ACQUATRAVEL PER BARCHE

VEDI IL CATALOGO PRODOTTI
Nel 2003 ho acquistai un dc9, e una delle prime cose che dovetti mettere a posto fu proprio il serbatoio dell’acqua; il modello da me acquistato era un po’ datato e, pur essendo un’ottima imbarcazione, non aveva ancora i confort di quelle moderne. Il serbatoio dell’acqua era situato a prua e l’acqua era stivata direttamente a contatto con la vetroresina dello scafo. Fu questa esperienza, insieme a un paio di vacanze in camper, a darmi l’idea di sviluppare qualcosa per poter riutilizzare l’acqua delle cisterne. Ci vollero 3 anni di studio e altri due di realizzazione dei prototipi, ho dovuto superare mille avversità per le certificazioni, i collaudi, le analisi batteriologiche. Ricordo ancora, e custodisco gelosamente, il primo prototipo, costruito con dei tubi idraulici e i primi filtri a carbone acquistati via internet. Alla fine sono riuscito a realizzare un prodotto di buona qualità , ma cosa più importante sono riuscito a costruire un prodotto che aiuterà l’ecologia.
Perché dico l’ecologia? Perché da quando viene installato un prodotto Acquatravel, non si comprano più bottiglie di plastica, quindi si ha meno riciclo, e quando vengono effettuate le manutenzioni, ogni 6000 litri o un anno, il filtro a carboni attivi è stato studiato e brevettato in modo tale che il filtro usato lo si può buttare nell’umido. Nel
catalogo Acquatravel sono stati aggiunti nel corso degli anni diversi tipi di debatterizzatori, ma non solo per trattare l’acqua delle cisterne. Infatti con i vari studi fatti nel settore nautico abbiamo aggiunto altri prodotti per rendere la vita migliore a bordo, come i magneti (per eliminare il problema del calcare) e gli addolcitori (per lavare le imbarcazioni senza più residui di calcare). È stata la grande esperienza sul campo che mi ha fatto perfezionare il prodotto e ora posso affermare con sicurezza e determinazione che Acquatravel può risolvere a pieni voti i problemi dell’acqua imbarcata. Fabio Viviani

acquatravel barche

È innovativo: non esiste sul mercato nulla di paragonabile. E’ il primo “debatterizzatore” che elimina odori, sapori e batteri, funziona su tutta la linea idraulica della sua barca (yacht entro 35 piedi con un solo bagno) oppure sotto lavello con rubinetto dedicato.
È garantito: è certificato e le analisi chimiche sono disponibili sul sito
E’ ecologico: evita di comprare bottiglie di plastica e quindi riduce l'impatto ambientale nel riciclaggio. I filtri sono vegetali (fibre di cocco) racchiusi in sacchetti di cotone.
Risparmio di volume e peso: avrà più spazio all'interno della barca non dovendo più stivare l’acqua minerale. Diminuirà anche il dislocamento a pieno della barca, soprattutto in crociera.
Meno fatica e meno pensieri. Non dovrà più trasportare a bordo e trasbordare decine di litri di bottiglie d’acqua.
Non solo acqua da bere, ma anche per lavare frutta e verdura, preparare caffè e tisane e, molto importante, cucinare! Infatti, pur facendo bollire l’acqua dai serbatoi ed eliminando così i batteri, le eventuali sostanze inquinanti non spariscono e arrivano nei nostri cibi (riso, pasta, ecc.).
Facile da installare: è stato studiato addirittura per l’installazione “fai da te”. Grazie ai manuali, l'installazione è a portata di tutti...
Bassissima manutenzione: i filtri al carbone vanno cambiati circa una volta all’anno (durata circa 6.000 litri) con una operazione molto facile.
Economico: i vari modelli a disposizione sono venduti a prezzi più che concorrenziali. I nuovi filtri a carbone attivo a fibre di cocco in sacchetti di cotone fanno risparmiare moltissimo rispetto ai normali filtri in commercio.
VEDI IL CATALOGO PRODOTTI

SEE THE CATALOG
In 2003 I bought a DC9, and one of the first things I had to fix it was the water tank and the model I bought was a bit 'dated and, despite being an excellent boat, had not the comforts of modern ones. The water tank was located at the bow and the water was stowed directly in contact with the fiberglass of the hull. It was this experience, along with a couple of holidays in mobile homes, gave me the idea to develop something in order to reuse the water tanks. It took 3 years of study and two other prototyping
, I had to overcome a thousand hardships for certification, testing, bacteriological analysis. I still remember, and guard it jealously, the first prototype, built with the first hydraulic pipes and carbon filters purchased through the Internet. Eventually I managed to achieve a good quality product, but more importantly I was able to build a product that will help the ecology. Why do I say ecology? Because when you install a product Acquatravel, not buying more plastic bottles, so you have less recycling, and when performing maintenance, every 6000 liters or one year, the activated carbon filter was designed and patented so the used filter you can throw in the damp. In the catalog Acquatravel were added over the years different types of sterilizing, but not only to treat the water tanks. In fact, with various studies done in the marine industry we have added other products to make life better onboard, such as magnets (to eliminate the problem of limestone), softeners (for washing boats without lime deposits). It was the great field experience that made me refine the product and now I can say with confidence and determination that Acquatravel can solve problems with flying the flood water.

• It is innovative: there is nothing comparable on the market. It 's the first "Sterilizer" that eliminates odors, flavors and bacteria, operates across the hydraulic line of his boat (yacht within 35 feet with only one toilet) or in the sink and faucet dedicated.
• It is guaranteed: it is certified and chemical analyzes are available on site
• E 'ecological avoid buying plastic bottles and therefore reduces the environmental impact in recycling. The filters are vegetable (coconut fibers) enclosed in cotton bags.
• Reduction of volume and weight will have more space inside the boat by not having to stow
the mineral water. Also decrease the displacement at full boat, especially on a cruise.
• Less effort and less thoughts. Will no longer carry on board and transshipped dozens of liters of bottled water.
• Not only water to drink, but also to wash fruits and vegetables, coffee and tea, and most importantly, cook! In fact, even by boiling water from the tanks and eliminating bacteria, any pollutant not disappear and get into our food (rice, pasta, etc..).
• Easy to install: it was actually designed for installation "DIY". Thanks to the manuals, installation is available to everyone ...
• Very
low maintenance: the carbon filters should be changed about once a year (approximately 6,000 liters) with a very easy task.
• Economic: the various models available are sold at prices more than competitive. The new activated carbon filter coconut fiber in cotton bags do save a lot compared to the normal filters on the market.
SEE THE CATALOG